Please reload

TOP 10 BOOKS 2017

January 3, 2018

 

 

Ebbene si, il 2017 è andato via portandosi con se un anno  pieno di emozioni, avventure, positività e anche negatività, sperando che questo nuovo anno cominci nel migliore dei modi vi propongo la mia TOP TEN  Libresca....

Intendo impostarla in modo molto semplice, ad ogni libro darò 3 aggettivi con la frase che secondo me caratterizza il libro stesso. Ci tengo a precisare che non sono in ordine di preferenza ma sono in ordine sparso, ogni singolo libro mi ha dato delle belle emozioni che conservo gelosamente nel mio cuore! 

Che ne dite vi piace l' idea? Siete curiosi eh!! Iniziamo? 

 

1°       

 

Angoscioso, Struggente, disperato.

 

 

 

"Sono il bambino del futuro. Concepito senza amore. Senza Dio. Senza Legge. Senza null'altro che la forza e la rabbia. Morderò, invece di poppare. Urlerò invece di vagire. Odierò, invece di amare. Heil Hitler!"

 

 

 

 

 

Claustrofobico, delirante, forte.

 

 

"Ci sono sei stanzette, tre per lato. Sono tutte uguali, tre per cinque, ciascuna arredata con un letto di ferro, una sedia con lo schienale e un comodino… Non ci sono finestre, non ci sono porte. L’unica via di entrata o di uscita è l’ascensore”.

 

 

  

3° 

 

Inquietante, disturbante, scorrevole.

 

 

 

 

«Ci sono posti nella mente umana che nessuno dovrebbe visitare. Ma chi è la donna senza nome? E chi è l’Uomo Nero, che sa tutto di Ellen, i suoi movimenti, le sue abitudini?"

 

        

 

4° 

 

Triste, rancoroso, comprensione.

 

 

 

“Ho vissuto accanto ai miei genitori, ai miei fratelli e giocato, chiacchierato, pettinato i capelli, ascoltato le loro confidenze. Confidenze silenziose, ascoltate, sussurrate. Il piccolo segreto è che nessuno di loro sa che io parlo con gli altri.”

 

 

 

                                

 

Sensibile, emotivo, intenso.

 

"Credevo di essere forte, ma quando tornano saprò solo gridare,

un grido ancora più atroce perché muto. Alcune sofferenze

sono troppo pesanti per i vivi. La morte è molto più dolce."

                     

 

      

Disperato, ambiguo, sofferente.

 

 

 

"Il coraggio, credo che si chiami così, quella cosa che non puoi comprare perché non sai dove cercarla ma che improvvisamente ti trovi addosso tanto da sentirla sulla pelle."

 

 

                                 

 

 

 

 Delicato, sfuggente, torbido.

 

 

 

"Tutto li stupiva: in segreto, anche la loro felicità."
 

 

 

 

 

 

 

 

                 

 

 

 

 

Veritiero, divertente, piacevole.

 

 

 

 

"La biblioteca è l'arena in cui ogni giorno si rinnova la lotta omerica fra i libri e i lettori."

 

 

 

 

                      

 

 

 Verace, autentico, genuino.

 

 

 

 

“Ero figlia di separazioni, parentele false o taciute, distanze. Non sapevo più da chi provenivo. In fondo non lo so neanche adesso."

 

 

 

 

               

 10°

 

 

 Reale, amaro, obbiettivo.

 

 

 

 

"La disperazione si può giudicare solo se non ti coinvolge. "

 

 

 

 

 

Questa era la mia "Top 10 Books 2017" ho scelto una recensione veloce perchè alcuni di questi titoli sono già stati recensiti e li trovate spulciando  qui nel blog..

Altri  invece saranno recensiti a breve... 

 Vi auguro un 2018 libroso, pieno di libri emozioni e sensazioni da vivere ogni giorno!

 

Un abbraccio! 

 

                                                                                                         Veronica 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Leggere un libro non è uscire dal mondo, ma entrare nel mondo attraverso un altro ingresso.
(Fabrizio Caramagna)

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now