Please reload

Preferiti di Gennaio 2019

February 11, 2019

 

 

Gennaio è stato un mese pieno di letture, alcune  belle e sconvolgenti, altre difficili e spigolose, si sà Gennaio è il mese delle domeniche a letto sotto il piumone a leggere senza sosta, ho letto ben 8 romanzi tutti diversi tra loro..(potete trovare le mini recensioni sul mio profilo Instagram Aspassoneilibri)

 

 

 

Il  romanzo che in assoluto ho amato in questo mese è Eleanor Oliphant sta benissimo di  Gail Honeyman.

 

Eleanor è buffa, è ingenua, una ragazza senza nessuno, una ragazza sola di cui nessuno si fà carico,una donna che crede nelle favole e nell'amore impossibile, non riesce ad apprezzare le belle persone che incontra ogni giorno per caso, lei ha sempre vissuto nella solitudine nell'amarezza e nell'indifferenza, quell'indifferenza che svanirà quando comincerà a fidarsi di persone che aiuteranno Eleanor a fare i conti con il proprio passato, un passato scuro e intriso di dolore che solo Eleanor può trascinarsi dietro da sempre. 

Siamo tutti un pò Eleanor..

 

Romanzo scritto benissimo, paragrafi corti che ti invogliono ad andare avanti ininterrottamente, pieno  di  tristezza  e solitudine, quella solitudine intesa come dolore interiore che ti porta a diventare quello che non avresti mai voluto diventare.. Romanzo accompagnato da protagonisti mai superficiali descritti minuziosamente sia nel loro essere che nel loro vissuto. 

 

 "Suppongo che una delle ragioni per cui siamo in grado di continuare a esistere nell’arco di tempo assegnatoci in questa valle verde e azzurra di lacrime è che, per quanto remota possa sembrare, c’è sempre la possibilità di un cambiamento."

Pag. 193

 

 

La porta, quella porta che non si apre mai a chi non vuoi mostrare chi sei realmente, Emerenc la associo ad un pasticcino croccante fuori e morbido dentro, lei è cosi una donna dalla scorza dura ma buona e amorevole, come le donne di un tempo dedite alla famiglia e ai propri figli..

Nel romanzo conosciamo due donne diverse tra loro, il rispetto che hanno l' una verso l' altra però le avvicina fino a diventare ossigeno per entrambe pur essendo gli antipodi di ognuna.

Emerenc è un esempio da seguire a da avere come monito nei giorni duri della propria esistenza.

Emerenc una donna piena di dedizione e rispetto per gli altri, ma mai per se stessa.

La prosa del romanzo è scorrevole e pulita senza troppi fronzoli come giusto che sia per  un romanzo intimista di questo spessore.

La scrittrice incastrata la modernità e la  mondanità, il lavoro e  le regole sociali a volte poco adottate da chi ha vissuto una vita agiata in modo esemplare.

 Emerenc è la vita coerente che tutte noi vorremmo avere!

 

 “Ma chi non è solo, mi piacerebbe proprio saperlo. È solo anche chi ha qualcuno e non se ne accorge. ” 

Pag. 92

 

 

                                                                               Veronica

 

 

                           Seguimi sui vari social

 

➡️ISCRIVITI ALLA PAGINA  FACEBOOK "A SPASSO NEI LIBRI"

 

🔜📚 INSTAGRAM :  Aspassoneilibri

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Leggere un libro non è uscire dal mondo, ma entrare nel mondo attraverso un altro ingresso.
(Fabrizio Caramagna)

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now